Lingue

TEMPI NUOVI! INIZIATIVA FORMATIVA DELLE FILCA DI PUGLIA E BASILICATA

TEMPI NUOVI! INIZIATIVA FORMATIVA DELLE FILCA DI PUGLIA E BASILICATA

Tempi nuovi! E’ questo il titolo della giornata formativa tenutasi a Potenza, presso l’ente scuola edile E.F.M.E.A., ed organizzata dalle Filca Cisl di Basilicata e Puglia. Destinatari del Corso i facilitatori delle due strutture, chiamati ad un approfondimento su due nuovi strumenti del sindacato dell’edilizia: Blen.it e Amicolavoro.
Un percorso tra riflessioni, laboratori e dialoghi, coordinati dal responsabile Formazione Area Sud Eugenio Serafino e con i principali rappresentanti di questi dispositivi nel mondo Filca: Andrea Cuccello Seg. Gen Filca Cisl Roma e Marco Golato Operatore Formedil Nazionale. Alla giornata formativa è intervenuto Giulio Colecchia Seg. Gen della Cisl Puglia, mentre le conclusioni sono state affidate a Nino Falotico Seg Gen della Cisl Basilicata.
I due nuovi strumenti del sindacato delle costruzioni si porranno sia come anello di congiunzione tra la domanda e l’offerta di lavoro, sia per aumentare favorevolmente le competenze dei lavoratori, facilitandone la ricollocazione nel mercato del lavoro.
GUARDA IL VIDEO
Si tratta di un’altra iniziativa a favore degli associati Filca, fornendo un punto di riferimento nel mercato dell’edilizia così tanto “polverizzato”. “Dobbiamo fronteggiare la crisi che ha investito il settore dell’edilizia con gli strumenti giusti ai tempi che viviamo! Con Ben.It e Amicolavoro avvieremo un servizio per il lavoratore che possa dare risposte e supporto per fronteggiare la transizione lavorativa”, ha detto nel corso del suo intervrento Crescenzio Gallo Seg. Gen Filca Cisl di Puglia
“Attraverso Blen.it e Amicolavoro –  aggiunge Michele Latorre Seg. Gen Filca Cisl di Basilicata – si potrà offrire a tutti i lavoratori estromessi dal mercato la possibilità valorizzare le proprie capacità e di trovare un percorso di stabilità in un settore fondato sulla precarietà del lavoratore stesso”.
Gli obiettivi del servizio sono quelli di fornire orientamento al lavoro, un servizio di incrocio tra domanda ed offerta, candidature alle aziende che hanno necessità di personale, promuovere e mantenere occupazione nel settore edile, sviluppare interazione con i servizi offerti dagli enti paritetici del settore, aumentare nei lavoratori le competenze per orientarsi nel mondo del lavoro, sviluppare cultura del servizio e formare operatori competenti.
I facilitatori hanno raccolto, al termine della giornata, numerosi spunti e delucidazioni. Approfondimenti che, in questa fase di cambiamento, portano inevitabilmente numerosi interrogativi.

Altre notizie