Archivio storico e Biblioteca

ARCHIVIO STORICO

ARCHIVIO STORICO FILCA-CISL

L’Archivio storico della Filca-Cisl raccoglie tutti i documenti prodotti ed acquisiti dalla Federazione nazionale in oltre 60 anni di attività.
Il fondo, organizzato in serie ed archivi personali, comprende circolari, atti congressuali, carte degli organismi dirigenti, materiale per la formazione sindacale, documentazione relativa all’attività contrattuale, ai rapporti con le strutture regionali e territoriali della Filca e con gli Enti bilaterali del settore edile, ai rapporti internazionali, alla Federazione unitaria Feneal-Filca-Fillea (1972-1984). Comprende anche documentazione precedente la nascita della Federazione e relativa alle organizzazioni degli edili, del legno, artistiche e varie e del vetro-ceramica che confluirono nella Filca nel marzo 1955, oltre ad alcuni contratti collettivi degli anni Trenta.
Le carte dal 1931 al 2000 (oltre 1100 bb., pari a circa 90 metri lineari) sono state ordinate ed inventariate con l’ausilio del software Sesamo Pro, nell’ambito del progetto di catalogazione e valorizzazione curato dalla Fondazione Giulio Pastore e dalla Facoltà di Conservazione dei Beni culturali dell’Università della Tuscia di Viterbo, che ha interessato la documentazione cartacea ed i fondi iconografici della Filca tra il 2006 e il 2008.
Nel 2007, il patrimonio archivistico della Federazione nazionale ha ottenuto dalla Sovrintendenza archivistica per il Lazio il riconoscimento di “notevole interesse storico”.


ARCHIVIO MANIFESTI

Il Fondo è costituito da oltre 240 manifesti e locandine realizzati dalla Filca-Cisl nazionale e dalle sue strutture provinciali e regionali. Copre un arco cronologico che va dal 1948 al 2013 e comprende anche manifesti acquisiti nel corso dell’attività della Federazione, a partire da quelli della Confederazione e degli enti e istituti ad essa collegati (come l’Inas o il Centro Studi Cisl) e da quelli prodotti da altre organizzazioni sindacali italiane ed internazionali come la Confederazione europea dei sindacati (Ces) o l’Organizzazione internazionale dei lavoratori (Oit). Sono inoltre conservati numerosi manifesti realizzati nel periodo della Federazione unitaria Feneal-Filca-Fillea (1972-1984) e prodotti a livello nazionale e locale.
Tra il 2007 e il 2008 il fondo è stato ordinato cronologicamente, inventariato con l’ausilio del software AjarisPro ed interamente digitalizzato. Nel corso del 2013 è stata condotta un’ulteriore campagna di digitalizzazione, in occasione dell’aggiornamento dell’inventario, e completata l’indicizzazione delle schede descrittive.


ARCHIVIO FOTOGRAFICO

Il Fondo è costituito da circa 1670 stampe fotografiche di vario formato, in bianco e nero e a colori, 1430 provini fotografici e 1200 immagini in digitale, oltre a diverse riproduzioni al laser e negativi.
Il complesso documentario copre un arco cronologico compreso tra il 1949 e il 2004 e testimonia alcuni dei momenti più significativi della storia della Federazione degli edili della Cisl: dai congressi della Federedili-Lcgil e della Fullav-Cisl, ai congressi nazionali, convegni e assemblee organizzative della Filca nazionale, dai corsi di formazione sindacale, alle manifestazioni e alle celebrazioni della Festa del lavoro.
Le immagini sono state ordinate cronologicamente, condizionate e catalogate con l’ausilio del software AjarisPro tra il 2007 e il 2008.
Circa 200 stampe sono consultabili anche in formato digitale.


BIBLIOTECA E EMEROTECA

La Biblioteca della Filca comprende monografie, opuscoli e letteratura grigia, oltre ad una sezione di pubblicazioni realizzate dalla Federazione nazionale ed una di Contratti Collettivi Nazionali di Lavoro dei settori di riferimento della categoria (costituita da circa 350 volumi).
Include anche un settore Emeroteca che conserva i periodici della Filca e dell’Flc (Federazione Unitaria Lavoratori delle Costruzioni).

L’Archivio storico e la Biblioteca della Filca-Cisl sono accessibili e consultabili su appuntamento presso la sede di Via del Viminale 43 (Roma) contattando i seguenti recapiti: