RESTAURO, APERTURE DEL MINISTERO MA LA MOBILITAZIONE RESTA

Filca nazionale 11 Dicembre 2009
RESTAURO, APERTURE DEL MINISTERO MA LA MOBILITAZIONE RESTA

“Provvedimento opportuno non solo per i lavoratori ma anche per gli uffici ministeriali, che si trovano in questi giorni a fare i conti con una procedura di iscrizione complicata e confusa, che per di più avrebbe provocato ulteriori innumerevoli ricorsi” è la replica di Feneal Filca Fillea all’annuncio della possibilità che il Ministro dei Beni Culturali stabilisca una proroga della data di scadenza del bando per la selezione dei requisiti di accesso alla professione del restauratore e del collaboratore restauratore, fissata al 31 12 09.
Per i sindacati “la questione non si riduce ad una promessa di proroga dei termini del bando, il ministro Bondi lo sa bene. Noi chiediamo con forza e lo faremo dalla piazza il 12 dicembre  che si apra un confronto politico e tecnico volto a ridiscutere l’iniquo impianto normativo che deciderà le sorti lavorative di migliaia lavoratori del settore.” Per il sindacato  dunque “l’assenza di confronto tra il Ministero ed i lavoratori non può essere colmata a colpi di dispacci stampa ma con l’apertura di un tavolo tecnico” quindi confermata la manifestazione e la delegazione al Mibac  nella speranza “di essere ricevuti. Questa sarebbe una buona notizia per i lavoratori che giungeranno a Roma da tutta Italia” conclude la nota degli edili Cgil Cisl Uil.