Lingue

ECONOMIA DI GIUSTIZIA, AL VIA CICLO DI INCONTRI FORMATIVI

ECONOMIA DI GIUSTIZIA, AL VIA CICLO DI INCONTRI FORMATIVI

Parlare di economia, oggi, ha un che di minaccioso. Evoca soprattutto inadempienze e doveri, disoccupazione e povertà cui ognuno può essere soggetto senza possibilità di difesa. Evoca forze che agiscono da altri Paesi per massimizzare i propri appetiti, il profitto e il potere. Spread, borsa, mercato, suonano in modo aggressivo. C’è poco spazio per una concezione del denaro, della remunerazione e del guadagno diretta a garantire la dignità e la libertà dei singoli e delle famiglie, le loro possibilità di scelta della residenza e del lavoro, di tutela delle condizioni di vita attuali e future, di decisione in termini di educazione, formazione, scolarità dei figli. Eppure l’economia dev’essere dell’uomo e per l’uomo. Quali vie devono essere percorse per la riappropriazione del mondo economico da parte dei singoli e della società? Come si può operare nel lavoro, nella cultura e nella politica?
Sono alcuni dei temi che saranno affrontati a partire da martedì 23 ottobre nella Sala dello Studio Teologico della Basilica del Santo, Piazza del Santo 11, Padova, alle ore 20.45, ogni martedì fino al 27 novembre, dal ciclo di incontri dal titolo “Per una economia di giustizia”. Le conferenze sono organizzate dalla Basilica del Santo e dall’Associazione “Corsia del Santo-Placido Cortese”, con la collaborazione del Messaggero S’Antonio Padova e di Speranzaallavoro, l’associazione promossa da Filca Cisl, Adiconsum e familiari delle vittime dell’indifferenza al lavoro presieduta da Laura Tamiozzo.
VISUALIZZA LA LOCANDINA
L’attività incessante di Speranzaalavoro, associazione costituita lo scorso aprile, va anche nella direzione della formazione e della riflessione sui temi del lavoro, della solidarietà, dello sviluppo sostenibile. L’associazione ha registrato più di 600 contatti – per una media di tre contatti al giorno – da aprile ad oggi, ha stipulato convenzioni con l’Ordine degli Psicologi e con l’Agenzia delle Entrate, mettendo in campo un lavoro costante per fornire un sostegno concreto alle vittime della crisi e per prevenire il disagio legato all’indifferenza al lavoro. “Al di là del numero dei contatti – spiega Salvatore Federico, segretario della Filca Cisl del Veneto e fondatore dell’associazione – quello che ci preoccupa di più in questo periodo è il peggioramento della situazione: si è passati dal disagio alla disperazione, con decine di familiari di persone che hanno perso il lavoro che ci contattano perché spesso il familiare disoccupato comincia ad aver problemi di dipendenze, ad esempio dal gioco”.
Nell’ambito del ciclo di incontri padovani, Salvatore Federico si confronterà con Silvia Basso, presidente del Gruppo Giovani Imprenditori ANCE Padova (coordina Adriano Pozzato, segretario generale della Cisl di Padova) martedì 6 novembre alle 20.45 sul tema “Il lavoro appartiene a tutti. Come è possibile l’alleanza e la condivisione degli obiettivi fra impresa e lavoro?”.
Il primo incontro è fissato per oggi, martedì 23 ottobre alle 20.45. Titolo: “L’economia pagana contemporanea – Significati e comportamenti”. Intervengono Vincenzo Milanesi, docente di filosofia morale all’Università di Padova, Benedetto Gui, docente di economia all’Università di Padova. Coordina Nicola A. De Carlo, docente di psicologia del lavoro all’Università di Padova. Martedì 13 novembre si parla de “Il lavoro e il denaro nelle grandi religioni monoteiste. Il valore della fatica, dell’attività economica, della remunerazione e della ricchezza”. Intervengono: Enzo Pace, docente di sociologia delle religioni, Giuseppe Butturini, docente di storia della Chiesa. Coordina: Gadi Luzzatto Voghera, storico all’Università di Boston. Martedì 20 novembre al centro il tema dei “Diritti e doveri della Solidarietà. È sufficiente non sottrarsi alle imposte e impegnarsi individualmente?”. Intervengono: Francesco Moschetti, docente di diritto tributario; Giovanni Faverin, responsabile funzione pubblica Cisl. Coordina: Riccardo Robuschi, avvocato. Il ciclo di incontri si chiude martedì 27 novembre con “Lectio divina. L’avvento gratuito di giustizia divina nell’umano pagano”, a cura di Luigi Dal Lago, redattore di Credere oggi. Coordina: Giuseppe Osti, Corsia del Santo-Placido Cortese di Padova.
Per informazioni: Ufficio informazioni della Basilica del Santo, tel. 049 8225652; e-mail: infobasilica@santantonio.org

Altre notizie