IL RUOLO DELLE RSU AL CENTRO DEL CONSIGLIO GENERALE FILCA PADOVA-ROVIGO

Ufficio stampa Filca nazionale 27 luglio 2018

Il ruolo delle Rsu, il progetto Body building, la formazione, il contratto dell’edilizia e gli impianti fissi: sono i temi principali del Consiglio Generale della Filca-Cisl di Padova-Rovigo, svoltosi questa mattina alla presenza del Segretario Nazionale Salvatore Federico e del segretario regionale Alberto Franzo.
Il Consiglio si è aperto con la relazione del sub-reggente Giorgio Roman, che ha portato per prima cosa i saluti del reggente Ottavio De Luca, relazionando poi sulla situazione della Filca Cisl Padova Rovigo concentrando l‘attenzione in particolare sulle numerose nuove RSU elette presenti in sala e sugli appuntamenti formativi per le RSU che saranno programmati sulla base delle indicazioni provenienti dal programma Body Building della Filca Nazionale.
Per valorizzare l’entrata di molte giovani RSU è stato nominato Presidente del Consiglio Generale Matteo Mazzucato, di 34 anni, della ditta Bonaldo anch’egli nuova RSU.
L’incontro è proseguito con un intervento formativo in cui Laura Moro ha guidato i delegati a riflettere sul tema della rappresentanza e sul significato del loro ruolo di RSU e membri del Consiglio Generale.
Il Segretario Nazionale Salvatore Federico ha concluso sottolineando l’ottimo risultato della firma del CCNL conseguita dal Segretario Generale Franco Turri e dal Segr. Naz. Stefano Macale dopo due anni di difficile trattativa, e sui prossimi appuntamenti del Dipartimento Materiali da costruzione e ha ripreso quanto emerso nel dialogo formativo con le RSU puntualizzando, per il rappresentante sindacale, il valore del merito, della necessaria credibilità, della necessità dell’impegno in un maggiore protagonismo nel ruolo rinviando le RSU all’appuntamento del 3 e 4 settembre per la consulta del legno. “Le Rsu – ha sottolineato Federico – sono la forza del sindacato e il futuro dell’organizzazione, il loro ruolo va amplificato e rafforzato per realizzare quello che ci prefiggiamo, vale a dire la tutela del lavoratore, che resta sempre al centro dell’azione sindacale”.