ELEZIONI RSU, CRESCE IL CONSENSO AI CANDIDATI FILCA NEGLI IMPIANTI FISSI DI TUTTA ITALIA

Filca nazionale 20 Giugno 2019

“Per la Filca-Cisl continuano ad arrivare consensi in tutta Italia alle elezioni Rsu degli impianti fissi. Merito sicuramente dell’impegno su tutti i fronti e del rafforzamento della partecipazione che derivano dal ‘Progetto Body building’, approvato ad ottobre del 2017 nel corso del Consiglio generale di Roccaporena, e che prevede, tra le altre cose, un maggiore coinvolgimento degli Rsu”. Lo dichiarano i segretari nazionali Ottavio De Luca (organizzativo) e Salvatore Federico (impianti fissi), commentando l’esito delle ultime elezioni, a Monselice (Padova) e in Umbria. “L’ultimo successo in ordine di tempo – spiegano – è quello della cementeria Buzzi Unicem di Monselice, dove abbiamo ottenuto il 44% dei voti, riuscendo ad eleggere 2 Rsu sui 4 totali. Un risultato che premia i nostri input arrivati sul territorio, e che è ancora più significativo se si guarda il dato della partecipazione, 101 votanti su 106 addetti”.

“Nei giorni scorsi – proseguono – c’è stata la storica vittoria della Filca in Umbria: per la prima volta nella storia sindacale, infatti, ci siamo imposti alle elezioni Rsu dello stabilimento Fbm Spa di Bevagna (Fornaci Briziarelli), gruppo a livello nazionale che produce laterizi. L’elezione di 2 Rsu e dell’Rls è un grandissimo segno di fiducia che premia sicuramente una presenza più forte e capillare nei posti di lavoro. Sempre in Umbria, ma questa volta allo stabilimento Colacem di Spoleto (ex Cementir) la Filca è risultato il primo sindacato, eleggendo 2 Rsu tra cui l’ Rls. E poi si ricordano le vittorie alla cementeria di Isola delle Femmine, in Sicilia, al Gruppo Ferretti a La Spezia e a Bergamo, e allo stabilimento di Tolentino di Poltrona Frau. Insomma – aggiungono De Luca e Federico – tantissimi risultati positivi che ci lusingano e ci spronano a fare meglio e di più. Il rafforzamento delle prime linee resta per noi una priorità, attraverso un loro coinvolgimento, una partecipazione sempre più forte, ma anche momenti formativi. Tutti obiettivi emersi anche nel corso dell’Assemblea organizzativa di Erice. Solo una Rsu forte e motivata può assicurare la massima tutela ai nostri lavoratori”, concludono i due segretari nazionali della Filca.