TERREMOTO, FURLAN: “SOLIDARIETA’ CONCRETA E OPERATIVA DAL MONDO DEL LAVORO”

Filca nazionale 19 Gennaio 2017
Foto Ansa

Foto Ansa

“Il Governo e tutte le istituzioni pubbliche devono fare ogni sforzo possibile, chiedendo anche il sostegno dell’Europa, per sostenere le popolazioni del centro Italia colpite in queste ore dal terremoto, in una situazione peraltro resa difficile dal freddo e dalla neve di queste giornate invernali”.  Lo sottolinea la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan. “Come in altre circostanze siamo pronti a fare ogni sforzo come sindacato per offrire la solidarietà concreta ed operativa del mondo del lavoro alle popolazioni delle zone colpite nuovamente dal sisma. E’ certamente encomiabile lo sforzo compiuto dalle forze dell’ordine e dalla protezione civile in queste ore. Ma se è vero che i terremoti e le altre calamità naturali non si possono prevenire, certamente occorre, come avviene in altri paesi, una maggiore capacità delle istituzioni di sostenere i cittadini che si trovano come in questa circostanza in una situazione di grave emergenza e di disagio assoluto, senza luce, acqua, generi di primaria importanza. Il Governo deve mettere in campo tutte le risorse umane ed economiche disponibili per alleviare le sofferenze di tanta gente che oggi ha perso tutto, accelerando anche l’iter del Piano Italia sulla ricostruzione delle aree terremotate e la messa in sicurezza del patrimonio architettonico ed urbanistico”.