SBLOCCACANTIERI, MACALE AL GR24: “MALE IL RITORNO AL MASSIMO RIBASSO, AL SETTORE SERVE ALTRO”

Ufficio stampa Filca nazionale 19 Marzo 2019

“Il ritorno all’utilizzo del massimo ribasso per l’assegnazione degli appalti ci preoccupa non poco: vuol dire calo della qualità delle opere, concorrenza sleale tra le imprese, riciclaggio di denaro sporco”. Lo ha dichiarato al Gr di Radio24 il segretario nazionale della Filca-Cisl, Stefano Macale, commentando il decreto sbloccacantieri. “Restiamo perplessi – ha aggiunto – perché ci sono opere, penso alla Gronda di Genova o all’Asti-Cuneo, contrattualizzabili anche domani perché hanno superato tutti gli iter tecnici e finanziari”.

ASCOLTA LE DICHIARAZIONI DEL SEGRETARIO NAZIONALE STEFANO MACALE AL GR24