SARDEGNA, VERTICE TRA I SINDACATI E L’ASSESSORE REGIONALE AI LAVORI PUBBLICI SULLA SITUAZIONE DELL’EDILIZIA

Ufficio stampa Filca nazionale 16 Maggio 2019

Si è tenuto a Cagliari in data odierna, presso l’Assessorato Regionale ai LL.PP., un incontro tra il nuovo Assessore Roberto Frongia e le Segreterie Regionali di FENEAL UIL, FILCA CISL e FILLEA CGIL. Richiesto dai tre Segretari della Federazione delle Costruzioni, il confronto si è incentrato soprattutto sulla condizione in cui versa il settore edile della Sardegna. L’incontro ha offerto l’occasione per porre in evidenza la crisi che attanaglia il settore da oltre 10 anni e che ha comportato la perdita di oltre 30mila posti di lavoro e la scomparsa di oltre 4mila imprese sarde. FENEAL-FILCA e FILLEA hanno sollecitato una forte iniziativa dell’Assessore nei confronti dell’Anas affinchè sblocchi le ingenti risorse di cui dispone per migliorare la viabilità sarda e nel contempo dare ristoro alla forte richiesta di lavoro che viene dai disoccupati edili sardi. All’Assessore è stato chiesto inoltre un suo intervento per favorire la spendita di tutte le risorse disponibili già indicate nella finanziaria approvata in questi anni e mai spesi. Il Sindacato degli Edili, inoltre, ha chiesto all’Assessore un’iniziativa specifica per far ripartire i lavori nella diga di Montinieddu di Pula e Cumbidanovu di Orgosolo. Le Segreterie Regionali hanno proposto inoltre: -la sottoscrizione di un protocollo volto a garantire trasparenza,  rispetto delle norme di legge e contrattuali e tutela del lavoro edile e qualità delle opere realizzate; -l’istituzione di un tavolo permanente con tutte la rappresentanze sociali e istituzionali con il compito di monitorare l’andamento del settore. L’Assessore Frongia, all’interno della strategia che intende portare avanti per dare slancio al settore ha rassicurato FENEAL, FILCA e FILLEA circa la volontà di rilanciare il lavoro edile, rilanciare il settore, impegnare tutte le risorse disponibili e soprattutto rafforzare la macchina burocratica/amministrativa con l’intento di dare certezza e continuità alle attività edili. Le Segreterie Regionali, apprezzando la volontà manifestata dall’Assessore Frongia, valutano positivamente i contenuti focalizzati nel primo incontro e attendono di verificare l’avanzamento del confronto.