LUTTO IN FILCA, E’ SCOMPARSO IMPROVVISAMENTE GIOVANNI D’AMBROSIO

Ufficio stampa Filca nazionale 16 Maggio 2019

Un gravissimo lutto ha colpito tutta la Filca e la Cisl. Nella notte è improvvisamente scomparso Giovanni D’Ambrosio, 60 anni, segretario generale della Filca-Cisl Campania. Sposato, tre figli, D’Ambrosio era iscritto alla Filca dal 1984. Nel 2001 era stato eletto segretario generale della Filca di Napoli, dal 2008 guidava la Filca campana.

“Abbiamo perso un dirigente valido e appassionato – ha dichiarato il segretario generale Franco Turri – una persona che ha dedicato la propria vita al sindacato, alla tutela dei lavoratori, alla dignità del lavoro, peraltro in una realtà difficile come quella di Napoli e della Campania. Ci ha lasciati un uomo giusto, perbene, che in tanti anni di militanza ha lasciato il segno con proposte ed azioni sempre efficaci. Giovanni era una persona generosa: ricordiamo tutti il suo impegno in Africa, con la costruzione di una scuola materna e di un centro professionale in Costa D’Avorio. Un progetto nato nel 2005 grazie alla collaborazione tra la Filca e l’associazione di volontariato onlus ‘Granello di senape’, che ha permesso a centinaia di bambini di frequentare scuole moderne e sicure, e ha consentito la formazione di esperti in grado di costruire piccoli nuclei produttivi e di servizi per la comunità. Una sorta di piccola scuola edile africana”.

Giovanni – prosegue Turri – era fiero di quel progetto, in cui ci ha messo risorse, energie e il cuore, lo stesso cuore che questa notte non ha retto. Ricordo ancora le sue parole: ‘Il futuro dell’Africa deve essere di piena autonomia, bisogna creare le condizioni affinché possa un giorno camminare da sola, ed essere in grado di costruirsi autonomamente il proprio destino’. Giovanni ci mancherà – conclude Turri – tutta la Filca si stringe con grandissimo affetto alla moglie, ai figli, a tutti gli amici della Filca della Campania”.