INFRASTRUTTURE, FILCA-CISL BASILICATA: “IL CIPE HA DIMENTICATO LA NOSTRA REGIONE”

Luigi Cannella 25 Luglio 2019

“Ad un primo sommario esame di quanto deliberato ieri dal Cipe non ci sarebbero buone notizie per la Basilicata”. È quanto dichiara il segretario generale della Filca Cisl Basilicata, Michele La Torre, che aggiunge. “Nel lungo elenco di opere riportato nella delibera non c’è traccia della nostra regione. Eppure – continua il sindacalista – sono molte le opere già finanziate che andrebbero sbloccate. Cito, tra tutte, il Distretto G che rappresenta la regina delle incompiute. Ci saremmo aspettati un segnale almeno su questa importante infrastruttura al servizio dell’agricoltura, anche per capire se esiste o meno il rischio di un disimpegno delle risorse stanziate, posto che neanche l’ultima riunione dell’osservatorio regionale sulle opere pubbliche ha sciolto questo nodo, ma evidentemente nel governo sono prevalsi interessi e territori che pesano di più nelle dinamiche politiche nazionali. Da lucano trovo pertanto – conclude La Torre – del tutto ingiustificato l’ottimismo espresso dal presidente del consiglio Conte e mi auguro che una più incisiva azione del governo regionale possa contribuire a modificare un quadro che ci vede sempre sfavoriti rispetto ad altre regioni”.