“IL GOVERNO VADA AVANTI IN NOME DELL’INTERESSE DEL PAESE”

Ufficio stampa Filca nazionale 26 Settembre 2013

Se i parlamentari e i ministri del Pdl si dimetteranno in conseguenza del voto della Giunta del Senato sulla decadenza di Berlusconi “sarebbe un disastro per gli italiani che fanno sacrifici da anni e anni”. Commenta così il Segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni dai microfoni di Radio Anch’io, la minaccia di dimissioni dei parlamentari e dei ministri del Pdl dopo l’eventuale pronunciamento della Giunta del Senato sulla decadenza di Berlusconi.

“Devono governare in nome del Paese, non c’e’ nessun interesse piu’ grande di questo” sottolinea auspicando che gli esponenti del Pdl tornino sui loro passi. “Una situazione del genere – avverte – brucerebbe enormi risorse e sarebbe una pietra tombale messa sull’Italia”. Bonanni si dice infine dispiaciuto ”che questo messaggio arrivi mentre Letta cerca di convincere investitori ad investire in Italia. Spero tornino indietro e governino nell’interesse del paese”.