FETBB, MANIFESTO PER LE ELEZIONI EUROPEE. PESENTI: “VOTARE PER RAFFORZARE L’EUROPA!”

Filca nazionale 29 Aprile 2014

COSTRUIRE EUROPA“Creare lavoro e assicurare giustizia”: sono le due richieste principali del Manifesto della Fetbb (Federazione europea dei lavoratori edili) per le elezioni del Parlamento europeo, in programma il 25 maggio. La Fetbb, che rappresenta 73 Federazioni sindacali nazionali di 31 Paesi europei e difende gli interessi di 2,3 milioni di lavoratori in diversi settori (oltre all’edilizia anche il legno, il mobile e la silvicoltura) si rivolge direttamente a chi decide le sorti dell’Europa, chiedendo il ripristino del modello sociale europeo e il rispetto dei diritti dei lavoratori e dei sindacati, erosi dalle sentenze della Corte Europa di Giustizia e da regolamenti e direttive dell’Ue.

“Il nostro pressing su questi temi è costante – spiega Domenico Pesenti, segretario generale della Filca-Cisl nazionale e presidente della Fetbb – perché questa pericolosa tendenza alla deregulation, oltre ad indebolire i diritti dei lavoratori, costituisce un attacco al modello sociale europeo. Invece l’Europa va rafforzata, perché ha un modello di inclusione sociale che si fonda sulla partecipazione, sul lavoro, le regole democratiche ed il welfare. L’Europa, non dimentichiamolo, ha garantito 70 anni di pace sui propri territori. Per rafforzare l’Ue – spiega Pesenti – è necessario però che i cittadini si rechino alle urne: dimostriamo che crediamo in questa idea di partecipazione e partecipiamo così alla costruzione degli Stati Uniti d’Europa, in grado di assicurarci pace e benessere”.

Pesenti si rivolge poi ai milioni di lavoratori che la Fetbb tutela e difende: “Partecipiamo, andiamo a votare alle elezioni europee. E’ un grande esercizio di democrazia e di riscatto sociale, costituisce un diritto che abbiamo il dovere di esercitare per far sì che l’Europa sia più unita e più forte,”, conclude il presidente della Fetbb.