EDILIZIA, VALLOCCHIA (FILCA FROSINONE): “SETTORE IN RIPRESA, DATI CONFORTANTI SU MASSA SALARI, LAVORATORI E AZIENDE”

Ufficio stampa Filca nazionale 11 Settembre 2021

Arrivano dati incoraggianti da Frosinone per quanto riguarda il settore delle costruzioni. Anche in questo territorio, infatti, gli indicatori parlano di una decisa ripresa dell’edilizia. Attilio Vallocchia, segretario generale Filca-Cisl Frosinone: “Eravamo ottimisti sui risultati che sarebbero arrivati nel 2021. Oggi possiamo affermare che quell’auspicio si è trasformato in realtà. In particolare la massa salari ha superato i 60 milioni di euro, mentre il numero dei lavoratori iscritti alla Cassa Edile di Frosinone ha superato quota 6.000, e anche il dato delle imprese attive parla di un deciso aumento dell’attività in edilizia. Con la recente semplificazione normativa che disciplina il superbonus 110% – spiega Vallocchia – l’edilizia privata sta riprendendo quota, dopo il brusco stop determinato dalla pandemia. Gli interventi e gli investimenti previsti dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, approvato recentemente, rappresentano una occasione davvero importante per rilanciare l’edilizia pubblica e l’intera filiera delle costruzioni, e di conseguenza anche l’economia di tutto il Paese, visto che le costruzioni rappresentano una fetta consistente del Pil. I dati consolidati che arrivano dalla Cassa Edile di Frosinone sono positivi e confortanti rispetto agli anni passati, quando il settore era stato letteralmente decimato prima dalla crisi decennale dell’edilizia, e poi dagli effetti del lockdown. Noi – conclude il sindacalista della Filca – crediamo che la rinascita e il rilancio delle costruzioni avvengano con lo sguardo rivolto al futuro, con una edilizia di qualità, in grado di rendere sostenibili e moderni i nostri territori”.