“AGORA’ FILCA”: IL 23, 25 E 27 NOVEMBRE TRE GIORNI DI APPROFONDIMENTO, CONFRONTO ED ELABORAZIONE

Ufficio stampa Filca nazionale 17 Novembre 2020

In preparazione della stagione congressuale del prossimo anno, la Filca-Cisl ha organizzato “Agorà”, una tre giorni (23, 25 e 27 novembre) di approfondimento, confronto ed elaborazione, in programma sulla piattaforma Zoom.

Nella prima giornata saranno affrontati tre macro-temi di prospettiva: le disuguaglianze sociali ed economiche e le strategie di contrasto alla povertà, le reti sociali e il ruolo dei corpi intermedi per lo sviluppo del territorio e delle comunità, le strategie per uno sviluppo sostenibile.

Nella seconda si parlerà di questioni che ci coinvolgono direttamente come settore: lo sviluppo infrastrutturale per il Paese, la rigenerazione urbana e quella delle aree interne, le potenzialità dell’innovazione tecnologica nel campo delle costruzioni. E poi gli impatti della crisi Covid sull’occupazione, i giovani e la partecipazione, l’Europa e la crisi migratoria, le sinergie possibili tra welfare pubblico e contrattuale.

La terza giornata sarà dedicata all’elaborazione comune. Ai 12 tavoli tematici, infatti, si alterneranno momenti di lavoro in gruppi, per raccogliere, anche a partire dagli stimoli emersi, nuovi pensieri e spunti per la redazione delle tesi congressuali.

Alle 11 tavole rotonde interverranno 41 relatori, e si calcola che ai lavori parteciperanno oltre 600 operatori e delegati Filca da tutta Italia. Venerdì 27 ci sarà la restituzione degli spunti emersi e gli interventi conclusivi dei segretari generali della Cisl, Annamaria Furlan, e della Filca, Franco Turri.

“Nell’antica Grecia – spiega Turri – l’agorà era la piazza principale della città, della polis, sede della vita economica, sociale e politica e punto di incontro dei cittadini per discutere i problemi della comunità. Per noi vuole essere uno spazio aperto al contributo, al confronto, al dibattito e alle idee di tutte le donne e gli uomini della Filca. Con illustri rappresentanti del mondo della ricerca e dell’Università, dell’impresa, delle Istituzioni e dell’associazionismo, proveremo a esaminare le sfide del nostro tempo, a raccogliere intuizioni e ad individuare priorità e percorsi possibili. Pensiamo ad ‘Agorà Filca’ come a un Laboratorio di Futuro, una grande scommessa sia per il metodo che per i contenuti”, ha concluso il segretario generale della Filca.