ACCORDO AZIENDALE ALLA CESAR ARREDAMENTI DI PRAMAGGIORE: FINO A 500 EURO A LAVORATORE PER IL RAGGIUNGIMENTO DI OBIETTIVI AZIENDALI

Ufficio stampa Filca nazionale 22 Luglio 2020
ACCORDO AZIENDALE ALLA CESAR ARREDAMENTI DI PRAMAGGIORE: FINO A 500 EURO A LAVORATORE PER IL RAGGIUNGIMENTO DI OBIETTIVI AZIENDALI

Va in controtendenza, e guarda con fiducia al futuro, il contratto aziendale siglato alla Cesar Arredamenti S.p.A. di Pramaggiore, che coinvolge gli oltre 120 collaboratori diretti nel semestre luglio – dicembre 2020 e prevede il conferimento di un premio di risultato con il raggiungimento di obiettivi condivisi di incremento di efficienza, produttività e qualità in azienda. L’accordo è stato raggiunto nei giorni scorsi dall’azienda, rappresentata dall’Amministratore Delegato Gina Cester, con l’assistenza di Assindustria Venetocentro con Davide Mosca, e dalla rappresentanza dei lavoratori, con  Giuseppe Sorgon, Stefano Fantuzzo e Angela Camerotto, assistiti da Andrea Grazioso e Vanni Vendrame di Filca Cisl Venezia. Con il pieno raggiungimento degli obiettivi, ogni collaboratore potrà ricevere fino a 500 euro, che potrà scegliere se ricevere in denaro o convertirli in welfare di beni e servizi (nel qual caso, il premio  sarà incrementato di un importo  pari al carico contributivo che l’azienda avrebbe versato se fosse stato corrisposto in denaro).

“Con l’inserimento della figura di Massimo Ghedin  nel ruolo di Direzione Generale   – dichiara Gina Cester –   continua  a soffiare il vento del rinnovamento ed evoluzione  aziendale già iniziato qualche anno fa . Insieme ai nostri collaboratori abbiamo voluto sperimentare, per i prossimi sei mesi che si annunciano forse i più complessi per la ripartenza dopo l’emergenza da covid 19, un modello innovativo di contrattazione che renda  condivisi  obiettivi  e risultati. Crediamo  sia sempre più  importante  operare  con unità di intenti per  creare  valore  umano , sociale  ed economico”.

Grazioso e Vendrame esprimono grande soddisfazione per la sottoscrizione di questo importante Accordo Aziendale in un momento molto difficile per la maggior parte dei/lle lavoratori/ici delle aziende del territorio ma anche fiduciosi di poter raggiungere gli obbiettivi che responsabilmente tutti ci siamo posti il che significa guardare avanti, per garantire l’occupazione, fare nuove assunzioni, per un lavoro di qualità e migliorare le condizioni economiche dei/lle lavoratori/ici. Con il nuovo Accordo aziendale, iniziamo un nuovo percorso ponendo le basi per affrontare assieme le sfide che la competizione internazionale impone; siamo soddisfatti inoltre della disponibilità dimostrata dall’Azienda  nel condividere il percorso: Rsu e lavoratori saranno coinvolti nella verifica dei risultati da conseguire. Inoltre l’Azienda ha comunicato che ha investito e sta investendo in nuovi macchinari che permetteranno una migliore gestione della produzione migliorando anche la qualità del lavoro e i tempi di vita/lavoro, e si stanno valutando iniziative per la conitnuità generazionale, cioè per assumere i figli dei dipendenti. Il valore umano è fondamentale per la crescita di un’azienda e va salvaguardato. Terminato questo semestre abbiamo inoltre concordato di sottoscrivere un accordo aziendale pluriennale. Il nostro obiettivo è migliorare la parte economica e inserire innovazioni utili ai/lle lavoratori/ici. Ci auguriamo inoltre che al più presto si sottoscriva il rinnovo del CCNL scaduto il 31/03/2019 che anche altre aziende come la Cesar Arredamenti comprendano l’importanza della contrattazione aziendale per condividere percorsi utili ai lavoratori e alle imprese con vantaggi per tutti”. 

Cesar Arredamenti, attiva dal 1969, è tra i più qualificati produttori di cucine, al 100% Made in Italy, note in tutto il mondo anche attraverso i suoi store di Milano, New York e Parigi.