28 APRILE – SAFEDAY 2021, A ROMA INIZIATIVA DEI SINDACATI PER LA SICUREZZA NEI CANTIERI

Ufficio stampa Filca nazionale 27 Aprile 2021

“Lavoro, affetti, passioni: questa è la mia vita. Solo un lavoro regolare ed in sicurezza lo protegge!” Questo è il messaggio che – insieme agli hashtag #LaMiaVita e #BastaMortiSulLavoro – accompagnerà domani, 28 aprile, le iniziative dei sindacati delle costruzioni FenealUil, Filca-Cisl, Fillea-Cgil, in occasione del SafeDay, la giornata mondiale della Salute e Sicurezza sui luoghi di lavoro, istituita dall’ILO nel 2003.

“Secondo i nostri dati provvisori, nel bimestre gennaio-febbraio 2021 nel settore delle costruzioni ci sarebbe stato un incremento degli incidenti mortali vicino al 70% rispetto allo stesso periodo del 2020”, è quanto scrivono i sindacati nel documento che accompagna la giornata, con cui i sindacati delle costruzioni chiedono ancora una volta impegni immediati e concreti per difendere la salute e la vita dei lavoratori, rafforzando da una parte la qualità dell’impresa e del lavoro  e dall’altra i sistemi ispettivi e le sanzioni. Domani, 28 aprile, dalle ore 11:00, nel rispetto della normativa anti-covid, una delegazione delle segreterie nazionali Feneal Filca Fillea si recherà presso la sede dell’Inail Nazionale per deporre una corona di fiori davanti al rilievo scultoreo in memoria degli operai che persero la vita durante lo scavo del traforo del San Gottardo, un gesto per commemorare tutte le vittime sul lavoro e ricordare l’urgenza di intervenire concretamente nella lotta agli infortuni. Numerose le iniziative unitarie anche nei territori.
 

VOLANTINO