Zone interne, il 6 dicembre iniziativa della Filca Umbria con Enzo Pelle

Zone interne, il 6 dicembre iniziativa della Filca Umbria con Enzo Pelle

“Il valore delle zone interne”, la Filca Cisl Umbria partendo dalle fragilità della nostra regione, con questa iniziativa, vuole avviare un percorso di confronto che porti l’organizzazione ad essere protagonista del cambiamento ed esserci per costruire. Ciò sia a livello progettuale ma anche pratico. E proprio animati da questo intento la segreteria regionale della categoria che rappresenta i lavoratori delle costruzioni ha organizzato un’importante momento di confronto, che si svolgerà a Bevagna all’Auditorium Santa Maria Laurentia il 6 dicembre 2022 a partire dalle ore 9,00. Tanti ed eloquenti gli hashtag scelti, che anticipano alcuni dei temi che saranno oggetto del confronto: #rinascita, #ripensare, #riconvertire, #rigenerare, #rivivere, #riabitare, #ripartire, #riprogettare, #welfareterritoriale.

“La nostra iniziativa – anticipano dalla segreteria Filca Cisl Umbria – si pone l’obiettivo di riflettere insieme a coloro che possono, con le loro competenze (a vario titolo), ossia amministrativo, universitario, sindacale, imprenditoriale, riuscire a dare il proprio contributo per gestire il post pandemia. Ciò nella consapevolezza che questo scenario possa essere colto come un’opportunità di sviluppo e crescita se approcciato in modo costruttivo. Strada percorribile solo attraverso un attento e sinergico confronto che permetta uno sviluppo territoriale che si basi su criteri ecologicamente compatibili e sostenibili”.

Sull’Umbria del futuro e su come abitare il territorio tra integrazione e complementarietà, in un evento coordinato dal segretario generale aggiunto Filca Cisl Umbria Emanuele Petrini, si confronteranno, dopo la relazione introduttiva ai lavori del segretario generale Filca Cisl Umbria Giuliano Bicchieraro, il docente universitario della facoltà di Scienze Politiche esperto rigenerazione e sostenibilità del territorio Mariano Sartore, il sociologo Nomisma Massimiliano Colombi, il formatore e ricercatore Fondazione Tarantelli Ulderico Sbarra, il vicepresidente assessore Umbria Roberto Morroni, il presidente Anci Umbria e sindaco di Deruta Michele Toniaccini, il presidente Confindustria Umbria Vincenzo Briziarelli e il segretario generale Cisl Umbria Angelo Manzotti. All’evento, moderato dal giornalista Andrea Chioini, porterà i saluti il sindaco di Bevagna Annarita Falsacappa e concluderà il segretario generale Filca Cisl nazionale Enzo Pelle.

Altre notizie