TORINO, I SINDACATI CHIEDONO LA PARTENZA DEI BANDI DI GARA PER LA TAV

Ufficio stampa Filca nazionale 12 Febbraio 2019

FenealUil, Filca Cisl e Fillea Cgil di Torino richiedono alla Telt la partenza immediata dei bandi di gara d’appalto riguardanti la realizzazione del tunnel di base italo-francese del corridoio 5 Torino-Lione. I sindacati ritengono che ad oggi non ci siano ragioni a noi note per procrastinare ulteriormente la sospensione di tali bandi e giudichiamo questa attesa  unicamente una perdita di tempo ed uno spreco di risorse. Riteniamo inoltre fondamentale riprendere il tavolo tecnico interrotto a settembre 2018 costituito da Regione Piemonte, Prefettura di Torino, Telt e OO.SS. del comparto edile territoriale, per avviare percorsi formativi volti a creare le professionalità utili alla realizzazione dell’opera ed a garantire adeguati standard di sicurezza attraverso appositi corsi da tenersi presso gli enti bilaterali dell’edilizia attivi sul nostro territorio. Perdere altro tempo è inaccettabile: le gare vanno bandite, i lavori condotti nella legalità e nella trasparenza, valorizzando il protocollo prefettizio e l’accordo di cantiere del Tunnel geognostico della Maddalena che hanno permesso di operare in sicurezza (zero infortuni gravi), senza sprechi (risparmiati 5 milioni di euro sulle previsioni di spesa) ed occupando moltissimi lavoratori e lavoratrici della Valle di Susa nella realizzazione del cunicolo.