Dialogo sociale europeo

Le parti sociali europee, EFBWW e FIEC sottolineano l’importanza di un dialogo sociale europeo forte ed autonomo per l’industria delle costruzioni per sviluppare un’industria delle costruzioni sostenibile come raccomandato dalla Comunicazione della Commissione sul futuro del dialogo sociale (giugno 2002). Nell’ambito di un dialogo sociale europeo di settore, entrambe le organizzazioni hanno concordato un programma di lavoro congiunto per il periodo 2008-2011.

Questo programma stabilisce una serie di azioni concordate dalle stesse parti sociali europee che si focalizzano su 4 aree politiche:

  • occupazione
  • allargamento UE
  • Salute & Sicurezza
  • Formazione Professionale

Le parti sociali dell’industria delle costruzioni cercheranno, laddove sia possibile, di arrivare a documenti congiunti su argomenti che riguarderanno gli interessi dell’industria delle costruzioni in Europa sia per i lavoratori che per le imprese. 

—————————————
DOCUMENTAZIONE
sui risultati dell’High Level Group (HLG) sul Programma d’Azione per la riduzione del Fardello Amministrativo nell’Unione Europea, COM(2007) 23 finale.
Il documento è stato firmato dai presidenti della Fetbb, Domenico Pesenti, e della Fiec, Luisa Todini

POSITION PAPER CONGIUNTO DEI PARTNER SOCIALI EUROPEI DELL’INDUSTRIA DELLE COSTRUZIONI

SCARICA IL DOCUMENTO   (ITALIANO)   (ENGLISH)

SEASONAL EMPLOYMENT

INTRA-CORPORATE TRANSFER