SCIOPERO NAZIONALE DEI LAVORATORI PAVIMENTAL E SPEA

Filca nazionale 12 Novembre 2012
SCIOPERO NAZIONALE DEI LAVORATORI PAVIMENTAL E SPEA

Oggi sciopero di 4 ore dei lavoratori Pavimental e Spea di tutte le sedi e cantieri sul territorio nazionale, preoccupati per il loro futuro occupazionale. In concomitanza con lo sciopero si terrà un presidio delle sedi di Milano, Turate, Trezzo sull’Adda e Uboldo, dalle ore 14 presso la Direzione 2° tronco di Autostrade Per L’ltalia (ritrovo alla fermata MM3 Comasina alle ore 13.30).  Le segreterie nazionali e le Rsu respingono le soluzioni proposte dalle due Direzioni aziendali, imposte dalla Controllante Autostrade per l’Italia, per affrontare la diminuzione del traffico autostradale e la lentezza eccessiva degli iter autorizzativi per i nuovi lavori pubblici già programmati e finanziati   A tal proposito chiedono a Pavimental di ritirare la procedura di mobilità per 162 lavoratori (tra operai ed amministrativi di cantiere e di sede). Chiedono, nel contempo, a Spea di confermare i contratti a tempo determinato in scadenza entro la fine del corrente anno, evitando così una sorta di “licenziamento strisciante” di almeno 130 lavoratori.   I lavoratori esprimono inoltre la loro contrarietà al progetto di internalizzazione, da parte di Autostrade, della vigilanza autostradale storicamente di competenza Spea, a garanzia della sicurezza degli utenti e per evitare i conseguenti licenziamenti.   Le segreterie nazionali ed il Coordinamento ritengono necessario un vero confronto con Pavimental, Spea e Autostrade per la revisione delle attuali politiche aziendali, oltreché con il ministero dello Sviluppo e delle Infrastrutture per lo sblocco degli iter autorizzativi che riguardano alcune importanti opere infrastrutturali incluse quelle connesse ad Expo 2015.