“MORO E IMPASTATO, 36 ANNI FA IL SACRIFICIO DI DUE UOMINI GIUSTI E CORAGGIOSI”

Ufficio stampa Filca nazionale 9 Maggio 2014

Moro e Impastato 2“Sono passati 36 anni dagli omicidi di Aldo Moro e Peppino Impastato, ma il loro sacrificio, pur se diverso per contesto, matrice e ruolo dei due, rimane un esempio per tutti di giustizia, legalità, impegno civile e cultura politica, quella con la ‘P’ maiuscola”. Lo ha dichiarato Domenico Pesenti, segretario generale della Filca-Cisl. “Con l’omicidio di Moro le Brigate Rosse hanno voluto eliminare un politico integerrimo e scomodo, un grande statista e Presidente di quella Democrazia Cristiana, osteggiata anche per l’avvicinamento, proprio ad opera di Moro, al Partito Comunista. Un piano delirante che intendeva colpire al cuore lo Stato e le regole democratiche. Impastato, invece, caduto per mano di un altro cancro del nostro Paese, la mafia, incarnava la ribellione al potere mafioso, il riscatto sociale, la voglia di una società giusta. Ideali nobili ma pagati con il sangue. Come sindacato – ha concluso Pesenti – abbiamo il dovere di ricordare il sacrificio di questi due uomini così diversi ma accomunati da un senso profondo di giustizia sociale e legalità, gli stessi sentimenti ed ideali che sono nel dna della Filca-Cisl e della Cisl. Inoltre non bisogna dimenticare che 55 giorni prima del ritrovamento del corpo di Moro, nel blitz per sequestrarlo, trovarono la morte 5 uomini che componevano la sua scorta, 5 lavoratori, 5 servitori dello Stato sacrificati nel nome della follia brigatista e colpevoli soltanto di compiere il loro dovere”.

“Non si fa mai abbastanza sul fronte della legalità – ha spiegato Salvatore Scelfo, segretario nazionale della Filca-Cisl e responsabile del dipartimento Legalità della categoria – e commemorare queste due figure così alte è un modo per tenerne vivo il ricordo e per far conoscere la loro storia alle nuove generazioni, per trasmettere da subito nei giovani gli ideali di giustizia e legalità. Lo stesso obiettivo – ha sottolineato Scelfo – che cerchiamo di ottenere come Filca grazie al nostro impegno sociale e ai nostri Corsi di formazione, indirizzati ai giovani sindacalisti”.