MINACCE A BENTIVOGLI, SOLIDARIETA’ E VICINANZA DA PARTE DI TURRI E DELLA FILCA

Filca nazionale 14 Dicembre 2017

“Esprimo piena solidarietà a Marco ed alla Fim, a nome mio personale e della Filca. Ognuno deve essere libero di svolgere l’attività sindacale in piena libertà, nella piena attuazione delle norme della Costituzione”. Lo scrive in un tweet sul profilo della Filca nazionale il segretario generale della categoria, Franco Turri, esprimendo così la vicinanza a Marco Bentivogli. Il segretario generale della Fim, infatti, è sotto scorta dopo aver ricevuto numerosi attacchi personali e minacce di morte. 

“Il clima di rancore e odio sta coltivando il germe di una violenza diffusa a cui occorre mettere argine”, ha dichiarato Bentivogli all’Adnkronos. “Sono saltati i freni al senso di responsabilità che dovrebbe essere la precondizione di qualsiasi dibattito pubblico. E ciò avviene quotidianamente per opera di anonimi e di personalità che hanno perso il senso del limite e danno fuoco alle polveri di chi non ha mai smaltito i fondi di bottiglia dell’estremismo ideologico populista”, aggiunge puntando l’indice contro quel “fanatismo populista che si è ben saldato con l’estremismo di matrice ideologica”.

“E’ inaccettabile che chi combatte per modernizzare il paese a partire dal sindacato stesso, ritrovi ancora oggi un fronte compatto di reazione di tutti coloro che vogliono riportare indietro le lancette dell’orologio della storia”, conclude.