HOLCIM, L’AZIENDA DISPONIBILE A VALUTARE IL RICORSO AGLI AMMORTIZZATORI SOCIALI

Ufficio stampa Filca nazionale 30 Giugno 2016

Di seguito una nota delle segreterie regionali lombarde di Filca (Armando Busnelli), Feneal e Fillea 

Nell’incontro con la direzione della HOLCIM ha dichiarato la sua disponibilità ad analizzare il ricorso ad un ammortizzatore sociale per attenuare il forte impatto occupazionale che deriverebbe dalla dichiarazione  di 73 lavoratori in esubero. Abbiamo definito di svolgere una verifica tecnica congiunta in sede di ARIFL ( Regione Lombardia) per individuare lo strumento opportuno.

Non abbiamo affrontato nel dettaglio i temi degli investimenti, della riduzione dei numeri degli esuberi e del piano sociale perché pre-requisito della trattativa deve essere l’ammortizzatore sociale esigibile. A fronte di questa nuova posizione dell’azienda, abbiamo valutato di non proclamare gli scioperi in coincidenza con gli incontri istituzionali, che si articolano come segue:

  • Il giorno 30 Giugno alle ore 10.00 presso la sede della regione Lombardia a Milano la IV commissione delle Attività produttive ha convocato il Coordinamento delle RSU e le Segreterie di Feneal Filca e Fillea, insieme ad HOLCIM, per svolgere una audizione relativa ai contenuti della vertenza.
  • Il giorno 5 Luglio alle ore 11.00 presso il Ministero dello Sviluppo Economico si svolgerà l’incontro tra Coordinamento RSU e Segreterie di Feneal Filca Fillea, la direzione del gruppo HOLCIM e il MISE per analizzare la vertenza sul futuro produttivo del gruppo in Italia.
  • Il giorno 5 Luglio alle ore 21.00 presso l’aula magna del comune di Merone si svolgerà un consiglio comunale aperto alla popolazione per informarla sulla vertenza.

In tutti le sedi esporremo le nostre posizioni, le nostre proposte e la nostra visione dell’attuale fase del gruppo  HOLCIM in Italia.