HOLCIM, ADESIONE DEL 96% ALLO SCIOPERO A MERONE (COMO)

Filca nazionale 21 Giugno 2016
Foto dal sito ilgiorno.it

Foto dal sito ilgiorno.it

Si è svuotata la fabbrica, si sono svuotati gli impianti di betonaggio e si è riempita la piazza. La protesta dei lavoratori del gruppo HOLCIM, contro l’annuncio dei 73 esuberi, si è concretizzata con lo sciopero di 8 ore con una adesione del 96%, la manifestazione per le vie del Municipio di Merone (Como) con 180 lavoratori e l’incontro con il sindaco, Giovanni Vanossi.

Una delegazione di Lavoratori ha spiegato le proprie ragioni al primo cittadino di Merone e ha illustrato anche i timori per le possibili ripercussioni che potrebbero verificarsi dopo la scelta annunciata dalla  prima multinazionale del cemento. Infatti il rischio che il gruppo HOLCIM lasci l’Italia è uno degli scenari futuri.

Il sindaco ha dichiarato la sua disponibilità a svolgere un consiglio comunale aperto sulla vertenza, a partecipare a tutti gli incontri istituzionali futuri e ha dichiarato che interloquendo con la direzione di HOLCIM l’ha invitata a rimuovere le rigidità espresse nella trattativa.

I Lavoratori hanno apprezzato la vicinanza espressa dal Comune di Merone. In vertenze occupazionali di questo genere le istituzioni non possono essere equidistanti tra le ragioni del lavoro e quelle del profitto.

Dopo l’incontro tra le RSU, le Segreterie Provinciali di Feneal Filca e Fillea di Varese  e il nuovo sindaco Ternate il dott. Enzo Grieco avvenuto in data 16 Giugno U.s., incontro nel quale anche l’amministrazione si è schierata dalla parte dei Lavoratori; oggi è continuato il percorso istituzionale della vertenza.

Nei prossimi giorni il Coordinamento delle RSU del gruppo solleciteranno il ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda e il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni per svolgere gli  l’incontri richiesti al fine di illustrargli l’assurda situazione nella quale si trovano i Lavoratori della HOLCIM.

Domani si svolgerà un incontro tra le Segreterie Generali di CGIL CISL UIL di Como, Feneal Filca e Fillea Territoriali e con il Presidente di Confindustria di Como Fabio Porro per  spiegare le ragioni della vertenza .

Il Coordinamento delle RSU del gruppo HOLCIM e Feneal Filca e Fillea ringraziano i Lavoratori per la partecipazione allo sciopero e alla manifestazione.