CROLLA LA PRODUZIONE NELLE COSTRUZIONI, PESENTI: “L’INTERO COMPARTO RISCHIA DI SCOMPARIRE”

Filca nazionale 17 Gennaio 2014

“L’ennesimo calo della produzione nelle costruzioni conferma quello che abbiamo recentemente sostenuto: la proroga dei bonus fiscali sulle ristrutturazioni e per il risparmio energetico, pur positiva, non può risollevare da sola le sorti dell’edilizia. Senza interventi strutturali, senza un’azione decisa da parte del governo, l’intero comparto delle costruzioni rischia letteralmente di scomparire, con conseguenze economiche e sociali devastanti”. Lo ha dichiarato il segretario generale della Filca-Cisl, Domenico Pesenti, commentando il dato Istat diffuso oggi (a novembre 2013 calo annuo del 10,8% della produzione nelle costruzioni). “Dall’inizio della crisi – ha aggiunto Pesenti – il settore ha perso quasi il 50% degli addetti, ma quello che è ancora peggio è che molti occupati o sono falsi lavoratori autonomi o lavorano in nero. L’appello che gli edili della Cisl fanno alle istituzioni è quello di intervenire in modo radicale ed in tempi rapidi per far ripartire l’edilizia di qualità, nell’interesse non solo degli addetti ai lavori ma dell’intera collettività”.