CORONAVIRUS, TURRI: “USARE LA RAZIONALITA’, OFFRIRE SPERANZA, DARE LE RISPOSTE AI LAVORATORI”

Ufficio stampa Filca nazionale 12 Marzo 2020
CORONAVIRUS, TURRI: “USARE LA RAZIONALITA’, OFFRIRE SPERANZA, DARE LE RISPOSTE AI LAVORATORI”

Di seguito il messaggio inviato dal segretario generale, Franco Turri, ai componenti l’Esecutivo della Filca Cisl nazionale:

Carissimi,
in questi giorni di ansia, preoccupazioni, dubbi ecc. il nostro compito è fare… i dirigenti!
Dare quindi speranza (non becera e ingenua ma motivata e ragionevole). Va quindi usato il massimo della razionalità anche se so che non è né semplice, né spontaneo….

Secondo me, e guardando i vari decreti, le risposte da dare ai lavoratori e le intese che dobbiamo costruire devono rispondere a questi criteri:
1) il decreto non ferma il lavoro per nessuno! Chi opera nei servizi essenziali di fatto lavora (personale sanitario, forze dell’ordine, trasporti, tutto ciò che resta aperto…)
2) vanno favorite le forme di lavoro “a distanza” (smart working, lavoro agile ecc.)
3) laddove questo non fosse possibile (la maggior parte dei cantieri) vanno garantite le misure di sicurezza (maschere, guanti, distanze…)
4) se non si potessero mettere in atto queste condizioni si deve fermare il lavoro con ricorso a permessi, ferie e strumenti di ammortizzatori sociali (che in parte ci sono e in parte sono attesi a breve) per il tempo necessario
5) bisogna fare accordi per garantire il pagamento delle retribuzioni alle persone nei tempi normali (anche con l’intervento delle casse e delle banche)
6) ovviamente tutte queste condizioni sono tra loro interconnesse e sequenziali….

Infine io e la segreteria, con tutti gli operatori nazionali, siamo a disposizione per qualsiasi dubbio, chiarimento, intervento, supporto ecc….
Una sfida così grande non l’abbiamo mai affrontata ma insieme, insieme…. siamo fortissimi e ce la faremo!!!!

A tutti buon lavoro e…. crepi il virus!
Un saluto con affetto

Franco