ADDIO A FRANCESCO SANSON

Filca nazionale 12 Dicembre 2017

Un gravissimo lutto ha colpito la Filca: in un tragico incidente stradale avvenuto a Codognè, in provincia di Treviso, ha perso la vita Francesco Sanson, 75 anni, storico sindacalista della nostra categoria e della Cisl. Sanson era stato ai vertici della Filca-Cisl del Veneto e attualmente ricopriva la carica di sindaco supplente della Filca nazionale. “Siamo profondamente scossi e addolorati per questa improvvisa perdita – dichiara Franco Turri, segretario generale della Filca nazionale – ricorderemo sempre Francesco come un sindacalista appassionato e preparato, sempre a disposizione di tutti, dal cuore grande. La Filca a tutti i livelli si stringe attorno al dolore dei suoi familiari”.      

Di seguito le tappe più importanti della sua ricca carriera sindacale (dal sito oggitreviso.it): “Classe ‘42, Sanson ha iniziato a lavorare al Mobilificio Mo.di.co di Codognè, dove a metà anni Sessanta ha cominciato la sua attività da sindacalista con una dura vertenza proprio sul suo ruolo di rappresentante dei lavoratori all’interno dell’azienda. Appena uscito in aspettativa, ha operato come sindacalista a tempo pieno a Montebelluna nella FILTA e nel ’70 in Filca Cisl Treviso, seguendo importanti aziende del settore del legno-arredo come Archiutti, BG Arredamenti, Lucatello, Gasparello Mobili.

Nel ‘72 è andato alla Filca Padova, dove è rimasto fino al ‘78, per poi diventare reggente alla Filca di Vicenza ed entrare nella segreteria Filca del Veneto e chiudere la carriera sindacale alla segreteria della Ust di Vicenza e poi nei Pensionati di Treviso, come responsabile della zona di Vittorio Veneto e componente del Consiglio generale. Sanson viene ricordato da tutti per l’onestà, la sincerità, la capacità di ascoltare il prossimo, d’individuare i bisogni reali degli operai e lo spirito di servizio.

Alla sua caparbietà e alla visione si deve la costituzione, alla fine degli anni 80, delle Casse edili artigiane del Veneto Ceav e Ceva, antesignane dell’Ebav, l’ente bilaterale artigiano veneto. Ancora da definire la data del funerale. Alla moglie e ai figli, fra cui Massimo, che ha proseguito l’impegno sindacale del padre lavorando all’Ufficio Vertenze della Cisl di Treviso, l’abbraccio di tutta l’organizzazione.

LA BIOGRAFIA DI SANSON (a cura di Goriziano Merotto)